Unione Rugby Day!

Domenica 2 aprile sarà una grande giornata di sport per tutta l’Unione Rugby Prato Sesto.

I due campi principali, Prato e Sesto, saranno protagonisti di due giornate all’insegna della palla ovale importanti per diversi motivi. 

A Sesto andrà in scena un doppio derby con Firenze: alle 11.00 la nostra U16 affronterà i pari-età del Firenze 1931 per l’ultima giornata del girone Tosco-Umbro, mentre alle 15.30 si sfideranno la Cadetta dell’Unione e quella de I Medicei in uno scontro di alta classifica.  
Il risultato non sarà così fondamentale, perché importante sarà il ricordo di Alessandro Livi: la giornata sarà interamente dedicata al nostro amico, scomparso improvvisamente un mese fa, grande appassionato di rugby e anima del Cavalesto. 

A Prato, al Chersoni di Iolo, saranno invece fondamentali i risultati delle due partite che andranno in scena.
L’U18 di Nuti e Guastini è chiamata alla dodicesima impresa consecutiva: alle 12.00 il match contro Costa Toscana sarà cruciale per l’accesso ai playoff. I Cavalieri attualmente sono al primo posto grazie a undici vittorie consecutive, Costa Toscana è terzo a -4 e in caso di vittoria i prato-sestesi si garantirebbero una bella fetta di playoff. 

La Serie A di Carlo Pratichetti ospita Noceto alle 16.00. Per il XV dei Cavalieri Union lo scontro è fondamentale per la salvezza, altri 4 (o 5) punti porterebbero Prato-Sesto a distanza di sicurezza dalle avversarie. Un risultato raggiungibile da Lunardi e compagni che hanno dimostrato cinismo e concentrazione in tutti i match fin qui, anche l’ultima trasferta di Roma ha dato ulteriori certezze al gruppo che a difeso 20 minuti nei propri 22m senza subire punti. 
Non sarà certamente un match facile contro i Nocetani: all’andata finì 9-6, senza mete, e con una gran difesa dei Cavalieri negli ultimi dieci minuti di forcing degli emiliani. 

“Sono molto contento dei miei ragazzi” commenta Carlo Pratichetti ” a inizio anno ho sempre detto che avremmo dimostrato tutte le nostre qualità e ora lo stiamo facendo con continuità! La squadra è giovane ed è importante rimanere concentrati fino alla fine. Raggiungiamo la salvezza matematica e l’anno prossimo ne vedremo delle belle!”

La formazione per domenica dovrebbe essere la stessa vista in campo a Roma, uscita vittoriosa contro la Capitolina: Puglia, Bartali, Fattori, Randelli, Bertè, Lunardi, Della Ratta, Paulin, Escalante, Bottari, Parri, Calamai, Tangredi, Campani, Borsi.